Si informa la comunità italofona di Uster e dintorni che a partire dall’8 novembre 2022 sarà...

Ci siamo conosciuti alla riunione dell’Arbeit Gemeinschaft für Ausländer Fragen (Comunità di...

L’AVIS è un’associazione che: non ammette discriminazioni di sesso, razza, lingua, nazionalità,...

STAMPA AVIS (cliccare)

Qualche interessante notizia su come il galateo viene visto nelle diverse culture.

In Svizzera la donazione di sangue è organizzata a livello regionale. Le linee direttive però sono...

Per il dialetto ho un senso di amore e odio. Amore quando nel sentire il mio dialetto mi si...

Le donne e uomini cresciuti bilingui sono più intelligenti e più protetti contro l’Alzheimer? Questo sembra essere il contenuto della conferenza del Prof. Balboni (Università degli Studi Ca' Foscari...

AVIS IN SVIZZERA

CARI AMICI SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK

 

Museo dell OperaIngresso gratuito a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato per cittadini italiani all'estero iscritti all'AIRE per gli anni 2021, 2022, 2023.

In attuazione dell’articolo 1, comma 89, della legge 30 dicembre 2020, n. 178, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo consente, negli anni 2021, 2022 e 2023, nei limiti di un fondo appositamente istituito, l’accesso gratuito ai cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato, a seguito di esibizione di idoneo documento comprovante l’iscrizione all’AIRE.

A tal fine, si ritiene che i connazionali residenti all’estero possano esibire un proprio documento di identità dal quale risulta l’iscrizione all’AIRE, o chiedere al proprio Comune di riferimento un certificato di iscrizione all’AIRE o, infine, esibire una propria autocertificazione nella quale si dichiara l’iscrizione all’AIRE del proprio comune (D.P.R. 445/2000).

Modulo per l'AIRE

Musei e siti archeologici statali in Italia

Decreto del ministero della cultura