AVVENIMENTI A USTER

Si informa la comunità italofona di Uster e dintorni che è attivo lo “Sportello Sociale” del Circolo ACLI in collaborazione con il Patronato ACLI di Zurigo per il disbrigo di tutte le pratiche...

AVIS USTER      

CARI AMICI SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK

STAMPA AVIS (cliccare

Ci siamo conosciuti alla riunione dell’Arbeit Gemeinschaft für Ausländer Fragen (Comunità di lavoro per le problematiche degli stranieri). Un’associazione promossa dall’amministrazione cittadina di...

Le donne e uomini cresciuti bilingui sono più intelligenti e più protetti contro l’Alzheimer? Questo sembra essere il contenuto della conferenza del Prof. Balboni (Università degli Studi Ca' Foscari...

Quest'anno si parla molto del vaccino antinfluenzale anche in relazione al Covid-19. Abbiamo chiesto al Prof. Marco Tinelli, infettivologo dell'Istituto Auxologico, di parlarci del vaccino...

Ingresso gratuito a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato per cittadini italiani all'estero iscritti all'AIRE per gli anni 2021, 2022, 2023. In attuazione dell’articolo 1, comma 89,...

L’AVIS è un’associazione che: non ammette discriminazioni di sesso, razza, lingua, nazionalità, religione ecc. Il razzismo è e deve essere un sentimento estraneo al nostro credo. Una dimostrazione...

INFORMAZIONE ASSOCIATIVA

2022 avisvizzera 1980(AVISvizzera) Con qualche difficoltà e molta pazienza siamo riusciti in questi ultimi mesi ad aggiornare i siti dell’Avis regionale e della comunale di Uster. Purtroppo sia il sistema operativo Microsoft come pure le diverse applicazioni cambiano continuamente e molti programmi cessano di esistere. Essere aggiornati perciò è una necessità per potere continuare ad essere presenti e attivi.

Fino al 1980 l’informazione per i soci delle varie associazioni in Svizzera passava attraverso i giornali dell’emigrazione, qualche volta sulla radio e perfino nella televisione. Naturalmente le interviste o gli articoli proposti venivano tagliati e gestiti dai vari redattori. Poi c’erano i giornali associativi, questi ultimi naturalmente richiedevano capacità finanziarie e redattori professionisti. In quell’anno il presidente e fondatore dell’Avis in Svizzera Alberto Carrara decise di fare una pubblicazione propria per comunicare e informare le 32 Avis comunali presenti nel territorio. Il redattore era Emilio Violi che con la sua macchina da scrivere IBM, cambiando la testina poteva cambiare i caratteri e l’impaginazione. Nel 1983 il periodico venne stampato a Como in una tipografia e poi spedito a tutti i soci e simpatizzanti. Il finanziamento fu dato dalle diverse sezioni sia con denaro che con inserzioni pubblicitarie.

Dal 1992 la stampa e redazione del giornale si è spostata in Svizzera, soprattutto per risparmiare nella spedizione postale. È continuata fino al 2005 quando la redazione formata da alcuni membri del direttivo si è sciolta.

Nel frattempo Eugenio Presti membro del direttivo Nazionale aveva organizzato un sito per il Nazionale ed uno per ogni regionale. Con il suo aiuto siamo riusciti anche in Svizzera ad avere una nostra presenza su internet.

Successivamente con l’aiuto dell’amico Lorenzo Bertoldi con il programma Joomla siamo diventati operativi in modo autonomo. È stato possibile mettere a disposizione di tutti gli avisini le notizie associative, gli appuntamenti, la cartella stampa in tre lingue, tutta la documentazione e i diversi formulari, la storia dell’Avis in Svizzera dal suo inizio e tante foto che ci ricordano come eravamo, cosa abbiamo fatto e chi purtroppo non c’è più.
v.m.

Facebook
Google
Twitter
Youtube